Mai più senza: vivere l’outdoor a 360 gradi con gli articoli giusti

Quest’anno più che mai, dopo un inverno letargico e restrittivo, l’arrivo della bella stagione, con le sue giornate più lunghe e calde ha risvegliato, in molti di noi, non solo l’esigenza di praticare attività all’aria aperta, ma soprattutto di un contatto con la natura

Se vogliamo davvero goderci a pieno queste giornate, dobbiamo essere preparati e organizzati; avere degli accessori e strumenti giusti può fare davvero la differenza e trasformare una semplice vacanza in un’esperienza unica.

Il miglior mezzo di locomozione, quando si tratta di outdoor, sono le nostre gambe e il miglior mezzo di trasporto è il nostro zaino in spalla.

Se dobbiamo percorrere un itinerario abbastanza semplice e in giornata, la misura ideale per uno zaino da trekking va dai 15 ai 20 litri. 

Il Black diamond Magnum 16 è lo zaino da tempo libero che consiglio, perfetto per escursioni in giornata poco impegnative, ma allo stesso tempo utile anche in città per tutti i giorni.

Con un Deuter Futura 30 SL (disponibile in doppia colorazione: Paprika-Sienna o Dusk-Slateblue) e con una capienza di 30 litri potremmo affrontare trekking anche più impegnativi e probabilmente, con un Alp Mate 36 (Duck green), con soli 6 litri in più, potremmo anche trasportare con noi il necessaire per un figlio piccolo.

Se invece siamo intenzionati a vivere l’esperienza del bivacco, molto probabilmente la misura da scegliere dovrà essere almeno di 60 litri o superiore, soprattutto se dovremo trasportare con noi la tenda, il sacco a pelo e il fornelletto.

Il Dauter Air Contact Lite 65+10 da 75 litri o un Ferrino Transalp con una capienza di 100 litri vi permetteranno di portare con voi una tenda singola ultra compatta come la Ferrino Sling 1 o una tenda pur sempre leggera ma da tre persone e adatta a 3 stagioni come la Salewa Denali II.

Chi fa lunghe passeggiate sa che camminare in montagna con il supporto dei bastoncini da trekking è tutt’altra cosa, nonostante ci sia ancora qualcuno che alla loro vista sghignazza sotto i baffi.

Oggi ci sono bastoncini comodissimi, leggerissimi, completamente ripiegabili e facilmente riponibili nel proprio zaino come i Leki micro rcm Superlight; ma anche un Leki Legacy Lite è una scelta, seppur più economica, ancora molto valida soprattutto se vogliamo un prodotto versatile e adatto sia a sentieri che a piste da ski.

Durante una lunga camminata, mantenere il corpo idratato è di vitale importanza ed avere con sé una buona borraccia per sorseggiare acqua, come una Salewa Aurino da 1,0Lt  completamente in acciaio, vi garantirà un gusto puro, senza alterazione di sapori.

Se la temperatura esterna è un po’ più rigida e magari preferiamo sorseggiare un buon tè caldo, un thermos come il Saletta Rienza Thermo sarà sicuramente la scelta giusta.

Non dimentichiamoci che anche i più piccoli devono avere la propria borraccia, e se è leggera e colorata, sarà ancora più divertente per loro andare all’avventura.

La eddy+ KIDS SST Vacuum Insulated da 0.4Lt è la bottiglia d’acqua in acciaio inossidabile a prova di versamento quando è aperta e a prova di perdite quando è chiusa, facile da pulire e privo di BPA, BPS e BPF.

C’è chi dice che si muore di sete ma non di fame, ma di scuro patire la fame non è cosa gradita!

Il kit che assolutamente dovete procurarvi è il Primus Lite + (corredato di bombola di 100g, bruciatore e pentola da 500 ml), un modello che se pur considerato entry-level, fornisce grandi prestazioni e ottima trasportabilità.

Servono altri pochi semplici accessori per un buon pasto, come un utilissimo se non indispensabile coltello Opinei Viroblock N° 6 Carbon in acciaio, un set di posate in alluminio e una buona tazza in alluminio per sorseggiare un bel caffè al mattino appena svegli.

La giornata volge al termine e magari, dopo aver goduto di uno splendido tramonto, volete leggere un buon libro per rilassarvi prima di addormentarvi? 

Sicuramente ciò di cui avrete bisogno è una buona illuminazione e un buon sacco a pelo.

La Petzl Actik è una lampada frontale che consiglio personalmente, la porto sempre con me in ogni occasione, soprattutto nel mio zaino da falesia.

È una lampada sicuramente molto potente (350 lumen), ma grazie ai 3 diversi livelli di intensità (più una funzione di segnalazione con luce rossa) è possibile regolarla in base alla situazioni, evitando per esempio di abbagliare i compagni quando vi muovete in gruppo.

I sacchi a pelo invece andranno scelti in base alle temperature esterne che volete sostenere e per questo non mi dilungherò molto; vi segnalo comunque due sacchi che mi avevano incuriosito, il Salewa Micro II 850 Quattro con un rating di +7 °C e il Salewa Micro II 600  con un rating di +12 °C.

Infine ma non per importanza, vi segnalo altri due prodotti a mio avviso interessanti:

il kit di pronto soccorso (disponibile in versione Mountaineer, versione waterproof o versione compatta) per non farsi cogliere impreparati, aimè, in caso di fortuito incidente; e la mantella antipioggia Ferrino Todomodo Ripstop per rimanere sempre asciutti.

Qualunque sia la vostra destinazione, questa estate non dimenticate di portare con voi il vostro fedele zaino, pieno di accessori, di gadget e perchè no… anche di un buon libro.

Avvia chat
1
Bisogno di aiuto?
Salve, come possiamo aiutarti?